Utilizzo di tecnologie innovative per la produzione di alimenti funzionali/diete personalizzate

 

La tecnologia del nanoincapsulamento consente la funzionalizzazione di alimenti migliorando le proprietà di dispersione, stabilizzazione chimico-fisica, biodisponibilità e bioattività di una vasta gamma di composti bioattivi che, per le loro caratteristiche, sarebbero di difficile incorporazione negli alimenti.

I composti bioattivi, il cui utilizzo può trarre beneficio dal nanoincapsulamento, sono per esempio i polifenoli, i flavonoidi, i carotenoidi, le vitamine liposolubili, gli acidi grassi insaturi e gli oli essenziali.

 

  

Ambito tecnologico

 

Funzionalizzazione di alimenti mediante sistemi nanometrici di veicolazione.

 

  

Principio di funzionamento

 

I composti bioattivi sono incapsulati all’interno di sistemi nanometrici di veicolazione attraverso i seguenti stadi:

  • Formazione di una fase lipidica o polimerica termodinamicamente stabile contenente il composto bioattivo.
  • Dispersione nanometrica di detta fase in fase acquosa, mediante l’uso di emulsionanti e di un sistema ad elevata intensità di energia.
  • Eventuale consolidamento e stabilizzazione delle nanocapsule.

Le nanocapsule possono quindi essere utilizzate nella funzionalizzazione di alimenti.

 

  

Technical sheet

 

Il know-how di ProdAl riguarda l’ingegnerizzazione di sistemi di incapsulamento su scala nanometrica, quali nanoemulsioni, nanoparticelle lipidiche e biopolimeriche, per la veicolazione di molecole bioattive, con proprietà nutraceutiche, antimicrobiche o aromatiche.

In particolare, l’expertise di ProdAl può essere riassunto in:

  • Formulazione delle nanocapsule attraverso l’utilizzo esclusivo di ingredienti naturali, come lecitina, proteine vegetali e animali, polisaccaridi e biopolimeri.
  • Fabbricazione mediante omogeneizzazione ad alta pressione.
  • Caratterizzazione della stabilità chimico-fisica durante shelf life accelerata.
  • Caratterizzazione delle proprietà di trasporto attraverso le membrane biologiche e biodisponibilità.
  • Misura dell’attività antiossidante o antimicrobica.

  

Benchmark tecnologico vs stato dell’arte

 

Mentre negli Stati Uniti sono numerosi i gruppi di ricerca, sia industriale che accademica, che si dedicano allo studio dei sistemi di veicolazione nanometrici per la funzionalizzazione degli alimenti, in Europa non si riscontra una ricerca di livello altrettanto approfondito, con una conseguente limitazione anche nelle applicazioni industriali.

Al momento, i composti bioattivi in forma nanoincapsulata sono principalmente utilizzati per la funzionalizzazione di succhi di frutta, bevande e derivati del latte.

Le caratteristiche fondamentali della tecnologia proposta da ProdAl sono:

  • Utilizzo esclusivo di ingredienti food-grade.
  • Metodo di fabbricazione ad elevata produttività e bassi costi di esercizio, adatto all’industria alimentare.

Un ulteriore tratto distintivo della tecnologia è rappresentato dalla disponibilità presso ProdAl di soluzioni di nanoincapsulamento proprietarie ed in fase di brevettazione.

 

 

Punti di forza

  • Possibilità di nanoincapsulamento di un’ampia gamma di composti bioattivi per la funzionalizzazione degli alimenti.
  • Elevata stabilità chimico-fisica delle nanocapsule.
  • Promozione dell’attività attraverso il miglioramento delle proprietà di trasporto attraverso le membrane biologiche.
  • Utilizzo di ingredienti food-grade e GRAS.
  • Sistema di fabbricazione ad elevata produttività e bassi costi di esercizio.

  

Punti di debolezza

  • Necessità di impianti specifici, di costo elevato.
  • Necessità di sviluppare formulazioni specifiche in funzione del composto bioattivo da incapsulare e dell’alimento da funzionalizzare.

  

Stadio di sviluppo di ProdAl

 

La tecnologia è allo stadio di sviluppo pre-competitivo. La prototipizzazione e il successivo trasferimento in azienda richiede tempi ed investimenti modesti.

ProdAl ha sviluppato know-how proprio sull’ingegnerizzazione e fabbricazione dei sistemi di veicolazione più opportuni in funzione delle caratteristiche dei composti bioattivi da incapsulare e degli alimenti da funzionalizzare.

È, quindi, in grado di offrire assistenza nello sviluppo di nuovi prodotti funzionali, con un contenuto di composti bioattivi in grado di garantire il miglioramento delle proprietà antiossidanti, antiinfiammatorie, anticancerogene, antimicrobiche, senza la necessità di utilizzare additivi sintetici ma esclusivamente ingredienti di origine naturale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Target

 

Aziende produttrici di ingredienti e aziende alimentari.

 

  

Forme di collaborazione

  • Accordi per la prototipizzazione e il lancio sul mercato di nuovi prodotti funzionali, in vista di compartecipazione nella produzione (relativamente alle nanocapsule).
  • Consulenze per la valutazione della qualità e della shelf life chimico-fisica e microbiologica di nuovi prodotti funzionali.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy