Analizzatore di amminoacidi

 

Descrizione

I componenti principali dell'apparecchiatura sono:

  • Sistema di introduzione del campione: loop da 200 μl
  • Autocampionatore AS-MIDAS con carosello da 84 postazioni
  • Pompe: 2 pompe alternative (o a pistone)
  • Colonna in resina a scambio cationico (litio)
  • Precolonna
  • Termostato della colonna con un range di temperatura da 20 a 99°C
  • Rivelatore fotometrico con lampada alogena al tungsteno
  • Coil di reazione.

Il campione, contenente una miscela di amminoacidi, è iniettato in una colonna in resina a scambio cationico; gli eluenti (Soluzioni tampone a differente pH e forza ionica) vengono pompati attraverso la colonna separando i diversi amminoacidi in base alle affinità specifiche con la fase mobile e la fase stazionaria. La miscela eluenti-campione è fatta reagire con ninidrina, in uno specifico reattore (coil) ad alta temperatura. Nel reattore la ninidrina reagisce con gli amminoacidi presenti nell'eluato, formando un composto colorato. L'intensità del composto colorato (amminoacido+ninidrina) prodotto è direttamente proporzionale alla quantità di amminoacido presente. Dal reattore, la miscela eluato/amminoacidi+ninidrina è sospinta verso il rivelatore fotometrico, dove ogni composto colorato (amminoacido+ninidrina) è quantificato tramite la misurazione della quantità di luce assorbita. L'assorbanza è misurata a due lunghezze d'onda (570 e 440 nm), poiché alcuni amminoacidi, legati con la ninidrina, assorbono a 440 nm, mentre altri assorbono a 570 nm. Il segnale in uscita dal fotometro è inviato ad un sistema di integrazione al fine di quantificare e/o identificare le sostanze iniettate. Tutte le operazioni descritte sono svolte AUTOMATICAMENTE dal Biochrom 30. 

 


Applicazioni

Il Biochrom 30 è uno strumento dedicato all'analisi quantitativa e qualitativa di tutti gli amminoacidi di interesse fisiologico in diversi settori applicativi (Fisiologia Clinica, Sostanze Alimentari e Fisiologia Animale, Alimentare e Prodotti Caseari, Farmaceutica e Biotecnologie, Bevande).

 


Metodologia/Tecnologia

Cromatografia a scambio cationico con derivatizzazione post-colonna impiegando Ninidrina accoppiata a sistema di rivelazione (rivelatore fotometrico).

 

 

 

Informazioni aggiuntive

  • Velocità di flusso: 0,00 ÷ 10,00 ml/min
  • Pressione massima di lavoro della pompa del buffer: 145 bar
  • Pressione massima di lavoro della pompa della ninidrina: 24 bar
  • Pressione massima di lavoro del coil: 12 bar
  • Temperatura del coil di reazione: 40 ÷ 145°C
  • Ubicazione: Laboratorio caratterizzazione fisica - Sede ProdAl

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy