Stampa questa pagina

Olfattometro

 

Descrizione

L’Olfattometro TO8 è costituito dalle seguenti unità:

  • Sistemi di campionamento della frazione volatile
  • Unità “Olfattometro TO8” con sistema di diluizione automatico
  • Software di elaborazione dati.

L’odore è una sensazione soggettiva percepita in modo diverso da ciascun individuo sia per quanto riguarda l’intensità sia per lo stimolo olfattivo. L’indagine di tipo chimico-analitico, pur consentendo il riconoscimento dei singoli componenti volatili responsabili dell’odore, non riesce a fornire informazioni sull’impatto olfattivo prodotto dalla miscela. Attualmente, le tecniche di misura sensoriali basate sull’olfattometria sono riconosciute un valido strumento per la quantificazione degli odori. L’esecuzione di misure olfattometriche consente di quantificare in modo oggettivo e riproducibile quanto odore viene emesso da una sorgente. L’oggettività dei risultati è assicurata dal rispetto della norma EN 13725 che garantisce il conseguimento dei medesimi risultati da parte dei laboratori che la applicano. L’analisi mediante olfattometria dinamica offre il vantaggio di esprimere la concentrazione e la portata di odore di una sorgente in modo analogo a come viene percepita dal naso umano, indipendentemente dalla composizione chimica. Essa viene realizzata sottoponendo i campioni odorosi alla valutazione di un panel di persone selezionate secondo i criteri indicati nella 13725. Ogni test completo viene effettuato da otto valutatori e ripetuto tre volte in modo da avere dati sufficienti per consentire l’elaborazione statistica dei risultati. Il tipo di risposta fornita dai membri del panel è del tipo sì/no in quanto è richiesta la risposta alla domanda se si sente o meno l’odore. La concentrazione delle emissioni odorigene è calcolata mediante la determinazione del fattore di diluizione alla soglia di percezione: il campione inizialmente diluito con aria neutra a livelli non percettibili dall’olfatto umano viene arricchito sempre di più e sottoposto alla valutazione dei membri del panel. La soglia di odore rappresenta quel fattore di diluizione per il quale il campione di aria viene percepito come odore con una probabilità del 50% da parte della commissione di valutatori.  

 


Applicazioni

  • Valutare le concentrazioni di odore emesse da impianti fonte di molestie olfattive
  • Valutare l’efficienza di impianti di abbattimento
  • Valutare il buon andamento dei processi di trattamento degli impianti,
  • Fornire elementi di valutazione agli organismi di controllo
  • Dare risposte in controversi legali. 

Metodologia/Tecnologia

Olfattometria dinamica.

 

 

 

Informazioni aggiuntive

  • Numero postazioni: 4
  • Numero pompe per sistema di diluizione: 2
  • Range di diluizione: 1:65000 - 1:4
  • Ubicazione: Laboratorio caratterizzazione sensoriale - Sede ProdAl

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy