Stampa questa pagina

Anidride carbonica ad alte pressioni

 

Descrizione

L’impianto su scala di laboratorio che opera con anidride carbonica ad alte pressioni è costituito da un reattore all’interno del quale viene alimentata la matrice liquida da processare. Una volta caricato l’alimento, il sistema viene chiuso e portato alla temperatura di trattamento. L’anidride carbonica è pompata al reattore ed una volta raggiunta la pressione operativa, il sistema è lasciato a pressione e temperatura costante per un determinato tempo di trattamento. Le varibili di processo: pressione, temperatura e tempo di trattamento, dipendono dalle caratteristiche della matrice e dalla resistenza della sua carica microbica. Le unita’ accessorie all’apparecchiatura sono:

  • Pompa per anidride carbonica liquida, gassosa o supercritica con testa raffreddante in grado di lavorare a flusso costante o a pressione costante.
  • Pompa per liquidi HPLC con doppio pistone ceramico, doppia valvola di controllo e valvola di spurgo in grado di lavorare a flusso costante o a pressione costante.
  • Controllore PID per il controllo della temperatura e del grado di miscelazione della matrice liquida all’interno del reattore.
  • Camicia esterna riscaldante. 

 


Applicazioni

Alimenti liquidi e solidi. Proposte applicative riguardano: succhi di frutta, latte, birra.

 


Metodologia/Tecnologia

Pastorizzazione non termica degli alimenti. La tecnologia permette di preservare le qualità nutrizionali nonché colore, aroma e sapore degli alimenti.

 

 

 

Informazioni aggiuntive

  • Massima pressione: 20 MPa
  • Range di temperatura: 20 ÷ 50 °C
  • Ubicazione: Laboratorio di caratterizzazione fisica - Sede ProdAl

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy