PARTNER

 

Gli sforzi dettati dall’introduzione della tecnologia PEF nelle industrie alimentari hanno reso necessario il coinvolgimento di un partenariato con competenze multidisciplinari.

L’efficienza ed il successo del progetto saranno garantiti dai legami esistenti tra gli istituti di ricerca che hanno maturato esperienze nella tecnologia PEF (4 partner) e rafforzati dal coinvolgimento delle aziende di produzione di generatori PEF (1 PMI) e dalle aziende alimentari (5 PMI) che saranno gli utilizzatori finali della tecnologia.

 

Universidad de Zaragoza – Spagna (Coordinatore)

Fondata nel 1542, l’Università di Saragozza attualmente è composta da 11 facoltà, 1 scuola di ingegneria, 6 scuole tecniche, 55 dipartimenti e 5 centri di ricerca.

Sono più di 30.000 gli studenti che frequentano i 48 corsi di laurea e i 51 programmi post-laurea che coprono una vasta gamma di settori, quali: lettere e arti, scienze sociali, scienze della salute, scienze sperimentali e scienze tecnologiche.

Il gruppo di Tecnologie Innovative per l'Industria Alimentare ha concentrato le proprie attività di ricerca sulla conservazione e la trasformazione degli alimenti mediante tecnologie termiche e non termiche, tra cui gli ultrasuoni, l'alta pressione idrostatica, i campi elettrici pulsati, la luce ultravioletta e le radiazioni ionizzanti.

 

Berlin University of Technology (TUB) – Germania

Il Dipartimento di Biotecnologie Alimentari e di Ingegneria dei Processi Alimentari dell’Università di Berlino realizza continuamente e mantiene l'eccellenza nella ricerca, nell'insegnamento e nei servizi ad ampio raggio relativi alla biotecnologia alimentare e di processo e che prevedono l'interazione tra la scienza dell'alimentazione, le scienze nutrizionali, la produzione, l’agricoltura e le operazioni di post-raccolta.

I principali obiettivi scientifici del gruppo di ricerca includono:

  • la ricerca di base ed il trasferimento dei risultati della ricerca in tecnologie applicate nei trattamenti termici e non termici
  • la comprensione dei sistemi biologici per applicazioni future nelle biotecnologie alimentari.

Il Dipartimento collabora con partner nazionali ed esteri, lavorando su progetti di ricerca congiunti e fornendo un servizio di consulenza all'industria.

 

University College Dublin (UCD) – Irlanda

L’Università di Dublino, una delle più importanti università ad alta intensità di ricerca in Europa, è la più grande università d'Irlanda con oltre 30.000 studenti, provenienti da circa 124 paesi.

UCD è leader irlandese nel campo dell’istruzione universitaria con circa 7.000 laureati e quasi 2.000 studenti di dottorato.

L'Istituto di Alimentazione e Salute è un'importante iniziativa del campus universitario di Dublino che si occupa di sviluppare e condurre ricerca multidisciplinare sul cibo e sulla salute a livello mondiale.

 

ProdAl Scarl – Italia

ProdAl, la cui missione è favorire il trasferimento tecnologico, trasformando lo sviluppo sperimentale in innovazioni fruibili, rappresenta la prima esperienza in Italia di collegamento tra istituzioni pubbliche di ricerca nel settore agroalimentare.

La sovra-struttura creata, che opera con oltre 400 collaboratori, favorisce le condizioni per creare innovazione grazie al coinvolgimento di capitale umano qualificato ed alla capacità della Scarl di usare il know-how disponibile per contribuire allo sviluppo della filiera agroalimentare meridionale ed italiana in genere.

La competenza tecnica e scientifica qualificata dei suoi ricercatori copre una vasta gamma di settori (agricoltura, allevamento, ingegneria, tecnologia alimentare, la biologia, la chimica, l'economia, ecc.) e permette di affrontare i vari problemi legati alla caratterizzazione, trattamento e trasformazione delle diverse matrici vegetali e animali, per l'estrazione ed il recupero dei composti pregiati.

ProdAl ha una consolidata esperienza nel campo della ricerca applicata e realizza progetti di ricerca e trasferimento tecnologico in collaborazione con partner industriali e con altri istituti di ricerca nazionali ed internazionali.

 

Bodegas Aragonesas SA – Spagna

Bodegas Aragonesas è un’azienda vinicola localizzata nell’area a Denominazione di Origine Campo de Borja. Le sue vigne si trovano ai piedi della catena montuosa iberica, nella parte settentrionale della provincia di Saragozza.

Tutta l’area, che si estende dai piedi della catena montuosa iberica all'alta valle del fiume Ebro, condiviso anche da Navarra e La Rioja, è privilegiata per la crescita dei vigneti sia per la qualità del suolo che per il clima.

I vigneti Bodegas Aragonesas occupano una superficie di 3.500 ettari, con un'altezza compresa tra i 450 ed i 500 metri, una formazione di piccole colline che guardano a sud-est.

In questa zona, coltivata dai viticoltori di Magallon e Fuendejalon, si producono 12 milioni di chilogrammi di uva, con una predominanza della varietà "garnacha".

Il rinnovamento e, in molti casi, la conservazione dei migliori vigneti permette di produrre alcuni fra i migliori vini Garnacha presenti sul mercato.

L‘attento controllo della crescita, della salute e del calendario di raccolta garantisce all’azienda un’elevata qualità dell'uva e della raccolta nel momento esatto della maturità.

 

The Apple Farm – Irlanda

La Apple Farm è stata fondata nel 1970 a Cahir, Contea di Tipperary, in Irlanda.

L'azienda coltiva una vasta varietà di frutta e produce una gamma di prodotti ottenuti dalla trasformazione delle proprie produzioni agricole, tra cui succo di mela, sidro e marmellate.

Il succo di mela ed il sidro sono prodotti con la quantità minima di conservanti, in linea con la filosofia naturale della società.

La società è interessata agli sviluppi tecnologici in quanto le consente di realizzare prodotti stabili, seguendo i canoni dell’efficienza energetica e della sostenibilità.

 

Diesdorfer Sussmost-, Weinkeltereiund Edeldestille GMBH – Germania

La società Diesdorfer Süßmost, Weinkelterei und Edeldestille GmbH è stata fondata nel 1935 e si occupa di produzione e commercializzazione di succhi di frutta e nettari, vini e liquori di frutta di alta qualità.

L'azienda, con sistemi di pressatura all’avanguardia, è in grado di lavorare fino a 2.000 tonnellate di frutta e verdura all’anno.

Le materie prime stagionalmente vengono stoccate, lavate, pigiate e pressate in breve tempo per garantire livelli elevati di qualità.

I succhi di frutta freschi vengono chiarificati, pastorizzati e stoccati in bottiglia utilizzando una linea di imbottigliamento in vetro a caldo.

I prodotti sono distribuiti negli stati centrali della Germania (Land Sassonia-Anhalt e vicini) ed attraverso un negozio online.

L’azienda attribuisce grande importanza alla presenza regionale in quanto sostenibile, rispettosa dell'ambiente e un'alternativa alla produzione di bevande standardizzate. I clienti vanno dalle piccole imprese locali al grande dettaglio. Il controllo di qualità viene effettuato in un laboratorio su piccola scala.

 

Energy Pulse Systems, LDA – Portogallo

EPS ricerca, sviluppa, produce e vende modulatori di potenza a impulsi all’avanguardia, semiconduttori ad alta efficienza, assemblati in configurazione Marx molto flessibili e modulari, progettati per aggiungere valore ai diversi settori industriali.

Vengono studiati e sviluppati modulatore di potenza ad impulsi per: formatura magnetica, taglio e saldatura di fogli di alluminio e tubi; plasma basato sull’impianto ionico per il trattamento superficiale di oggetti metallici tridimensionali; inattivazione batterica; scariche di plasma nei gas e liquidi per la decontaminazione; succhi di frutta, olive e lavorazione delle uve; inattivazione enzimatica; mangimi; separazione di emulsioni olio-acqua; processi di essiccazione alimentare; sviluppo di modulatori ad elevate prestazioni per applicazioni industriali.

 

F.P.D. S.r.l. Industria Conserve Alimentari – Italia

F.P.D. è una giovane azienda, nata nel 2008, che si occupa di trasformazione del pomodoro. Oggi F.P.D. trasforma circa 30.000 tonnellate di pomodori all'anno, di cui 7.000 tonnellate provenienti da agricoltura biologica e 1.500 tonnellate da produzioni DOP.

I suoi punti di forza sono la qualità del prodotto, la flessibilità dell'imballaggio, l’utilizzo di impianti moderni, nonché la tendenza a migliorare continuamente i propri standard qualitativi e produttivi.

F.P.D. ha ottenuto le principali certificazioni di qualità, quali ISO 9001, BRC, IFS, KOSHER U, KOSHER K, per la produzione biologica, JAS.

 

Agrisarna – Spagna

Agrinarsa è una società situata nella Spagna settentrionale specializzata nella produzione di prugne secche ed olio d'oliva.

La società ha 400 ettari di ulivi in piantagioni intensive localizzate nella zona maggiormente produttiva della Spagna dove il clima e il terroir favoriscono la realizzazione di olio di oliva vergine di alta qualità. La società dispone della più moderna tecnologia per l'estrazione di olio d'oliva, con una capacità produttiva di 4000 Tn e una capacità di stoccaggio di 800 Tn di olio.

 

Circe – Spagna

Circe è un centro di ricerca fondato nel 1993 con il supporto dell'Università di Saragozza per creare e sviluppare soluzioni innovative e conoscenze tecnico-scientifiche nel settore dell'energia e trasferirle alle imprese.

La missione di Circe è quella di:

  • Migliorare la competitività delle imprese ottimizzando i processi energetici.
  • Sviluppare ed implementare nuove tecnologie che migliorano l'efficienza energetica e favorire la diffusione delle energie rinnovabili.
  • Sviluppare programmi di formazione in campo energetico.
  • Incoraggiare e promuovere il miglioramento dell'efficienza energetica e l'uso delle energie rinnovabili nella società attraverso attività di sensibilizzazione e di formazione.

 

Stichting EFFOST – Olanda

L’European Federation of Food Science and Technology (EFFoST) è un'associazione senza scopo di lucro, cui sono affiliate 80 società localizzate in molti paesi europei.

EFFoST è diventato un punto di riferimento per la cooperazione europea tra ricercatori, ingegneri, tecnologi ed imprese del comparto alimentare.

EFFoST è il gruppo europeo dell’International Union of Food Science & Technology (IUFoST), che a sua volta è membro del Consiglio Internazionale per la Scienza (ICSU), organizzazione scientifica delle Nazioni Unite (ONU).

EFFoST si propone di:

  • Sviluppare un più stretto contatto tra produttori e distributori di generi alimentari, università ed istituti di ricerca
  • Favorire un rapido trasferimento della tecnologia, dalle idee/ricerca alle applicazioni industriali, per migliorare la competitività europea
  • Promuovere lo sviluppo professionale continuo e l'eccellenza educativa nell’ambito delle scienze e delle tecnologie alimentari
  • Armonizzare la legislazione alimentare e l’attuazione dei programmi in tutta Europa
  • Mantenere una rete di collaborazione (di ricerca) tra le organizzazioni del settore alimentare europeo, finalizzata alla cooperazione ed “alla condivisione della conoscenza”
  • Promuovere le scienze e le tecnologie alimentari in Europa.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy